MA[&]DE è Material, l’estetica secondo Linea Light Group. È Design, coesione tra funzionalità e tecnologia. Ed è valore aggiunto, riconosciuto ed apprezzato. Una nuova collezione, un catalogo di idee innovative che si traducono in prodotti ricercati, estremamente curati nel dettaglio

Cos’è MA[&]DE?

MA[&]DE è Material. L’estetica secondo Linea Light Group: una gamma di finiture preziose che la nuova collezione vede ampliata ed enfatizzata, frutto di ricerche e scelte ben precise: uniformi nell’aspetto, curati nel dettaglio, colori e materiali danno maggior valore al prodotto, ne esaltano le linee e l’aspetto.



Ad arricchire la proposta per l’anno in corso, ecco i vetri soffiati a mano delle sfere La Mariée nelle finiture trasparente, ramato e fumé. Accattivanti finiture lucide color rame e nichel nero impreziosiscono la famiglia Hinomaru, mentre oro e oro rosa danno ai cilindri in alluminio delle nuove declinazioni di 2Nights un tocco di charme ed eleganza. Tra le tante novità cromatiche, spiccano il nichel nero che si affianca al rame e al nero verniciato della Mongolfier; il bronzo spazzolato che dona carattere all’anello inferiore di Kyklos e l’oro rosa spazzolato che amplia la proposta della famiglia Dunia. Infine, spazio al total black nelle famiglie Lama e Branch, autentiche chicche di eleganza e raffinatezza.

Perché tanta attenzione? Perché anche soprattutto l’occhio vuole la sua parte!


MA[&]
DE è Design. Unico e riconoscibile, il design Linea Light Group non può prescindere dalla tecnologia. Un leit motiv che, oggi, assume diversi significati, tutti egualmente importanti.

Tecnologia
sta nell’adottare soluzioni intelligenti e diverse per il mondo della luce. Diphy, con le sue linee sinuose ispirate alla natura, rappresenta un’eccellenza riconosciuta nel mondo; l’OptiLight Technology, abbinata al diffusore termoformato, un esempio unico nel mercato. Grazie alla tecnologia Opti-3, la nuova famiglia Hinomaru adotta un corpo lampada “asciutto” più che mai: uno spessore extrasottile, soltanto 2 centimetri e mezzo!
Ecco perché, per Linea Light Group, design e tecnologia non possono che viaggiare a braccetto. Altri esempi?

Tecnologia sta nell’attenzione al dettaglio che contraddistingue il processo produttivo della struttura di Mongolfier, per non inficiare minimamente sulla qualità della luce. Per questo, le sue forme sono tanto accattivanti esteticamente quanto perfette nell’accompagnare la luce che “filtra” tra gli steli avviluppati e si irradia nell’ambiente.

Tecnologia sta nella bellezza della luce indiretta di Reflexio, cupola luminosa che non conosce la parola “abbagliamento”, o nell’affidabilità dello snodo di Kimia che, come tutte le parti mobili, viene sottoposto a numerosi e rigorosi test prima di ottenere il via libera.

Basta così? Nemmeno per idea!
Lo spettro luminoso della collezione Bulbo, per agevolare la fotosintesi delle piante, meriterebbe da solo un capitolo a parte, tanta è la ricerca tecnologica su cui si basano i prodotti di questa famiglia.

E ancora, luce che crea e cambia l’atmosfera di un ambiente con un tocco grazie al Warm Tune. Personalizzazione e versatilità che ritroviamo nelle sospensioni con cavi decentrabili Tablet e 2Nights, o nei nuovi dimmer DALI e Phase Cut con sistema Casambi.

Tecnologia sta nelle piccole idee, che Linea Light Group trasforma in prodotti ricercati, estremamente curati nel dettaglio.

    MA[&]DE è… qualcos’altro. Qualcosa in più, una & che sta per valore aggiunto che, in misura sempre maggiore, ottiene importanti riconoscimenti ed apprezzamenti. La nuova collezione MA&DE fin dalle prime battute ha saputo sorprendere con prodotti dal design estremamente ricercato e curati nei minimi particolari.
    Ecco perché
    Reflexio si è aggiudicata il prestigioso IF Design Award 2018, mentre Tablet nella splendida versione a piantana è stata insignita del Red Dot Award 2018. Senza dimenticare i tanti successi del 2017, la speranza oggi accompagna Diphy nel suo percorso verso l’Oscar degli Awards, il celeberrimo Compasso d’Oro ADI 2018 per il quale è ufficialmente candidata.

     

     

    Condividi